fbpx
preloader
YesWeCollege all rights reserved 2014-2021
it

Edoardo Degl’Innocenti, un azzurro a Iowa Western


admin - 24/06/2021 - 0 comments

Edoardo Degl’Innocenti, un azzurro a Iowa Western

La nuova stagione è alle porte, e YesWeCollege è pronta ad annunciare i profili in partenza per gli Stati Uniti, selezionati nel corso dell’ultimo anno e pronti a dare il via alle loro carriere da studenti-atleti. Il secondo annuncio riguarda un’altra “firma” prestigiosa per il progetto YWC, che ha come protagonista un giocatore che ha toccato con mano le categorie professionistiche dopo aver vestito con continuità, a livello giovanile, la maglia azzurra della Nazionale. Parliamo di Edoardo Degli Innocenti, centrocampista classe 1998 cresciuto nei vivai di Fiorentina e Pisa e con all’attivo 17 presenze nelle nazionali giovanili, a cavallo tra Under 17 (protagonista all’Europeo di categoria nel 2015), Under 18 e Under 19.

Dopo aver accumulato anche 59 gettoni di presenza nel campionato di Serie D, Edoardo ha scelto YesWeCollege per dare una svolta alla sua carriera accademica e calcistica. Il classe ‘98 è stato selezionato da Iowa Western Community College, ateneo accreditato della prima posizione nel ranking di merito della Njcaa Division I. Ci ha raccontato i motivi che lo hanno portato a scegliere di mettersi in gioco per una borsa di studio da studente-atleta, e del perché ha individuato proprio in YesWeCollege il trampolino di lancio ideale per questa svolta di vita.

Cosa ti ha spinto a scegliere il percorso da studente-atleta in America ?

“Penso che nella vita ci sia sempre tempo per cambiare le carte in tavola e a volte, per quanto dura possa sembrare, dobbiamo rimboccarci le maniche e provarci con tutte le forze. Sono convinto che questa avventura possa rappresentare una rinascita personale, tanto a livello umano quanto sul piano calcistico”.

Parlaci dei motivi che ti hanno convinto ad accettare l’offerta della tua nuova università.

“Credo che Iowa Western sia l’ambiente ideale per iniziare al meglio questo percorso Oltreoceano. Nei contatti con il coach e lo staff ho percepito professionalità, carisma, concentrazione e ottime prospettive per futuro. Sono convinto che questo sia il miglior community college da dove iniziare il mio percorso”.

Quali pensi siano stati i fattori determinanti per essere scelto?

“Credo che abbiano visto in me qualcosa di speciale, e questo punto mi riempie sicuramente d’orgoglio e mi carica di ulteriori aspettative. Arrivo in un ottimo team, composto da ottimi giocatori, sarà una bella sfida da affrontare e spero di essere all’altezza dei miei compagni e delle attese che mi accompagnano. Sono pronto a lavorare duro per conquistarmi il posto”.

Quali sono gli obiettivi formativi che ti sei posto per questa esperienza?

“Gli obiettivi sono tanti, su tutti sicuramente sento la necessità di scoprire una nuova cultura, di pari passo con la voglia di tornare a studiare e la passione nel giocare a calcio in modo professionale, con la consapevolezza di essere in un posto perfetto per conciliare queste mie esigenze”.

C’è qualche dedica particolare che vuoi fare, a poche settimane dalla tua partenza per gli Usa?

“Voglio dedicare questa mia nuova avventura alla mia famiglia e a tutti i miei amici che mi hanno sempre sostenuto e permesso di fare questo salto. Spero vivamente che molti ragazzi colgano questa occasione come una possibilità di riscatto sia a livello umano che calcistico, e spero di poter un giorno raccontare la mia esperienza a chi sarà lì pronto per partire come ho fatto io quest’anno. Perché nella vita bisogna sempre avere la forza di andare avanti, mettendoci sempre concentrazione e quel pizzico di cuore per provare a realizzare i propri sogni”.

Edoardo Degl’Innocenti, un azzurro a Iowa Western

La nuova stagione è alle porte, e YesWeCollege è pronta ad annunciare i profili in partenza per gli Stati Uniti, selezionati nel corso dell’ultimo anno e pronti a dare il via alle loro carriere da studenti-atleti. Il secondo annuncio riguarda un’altra “firma” prestigiosa per il progetto YWC, che ha come protagonista un giocatore che ha toccato con mano le categorie professionistiche dopo aver vestito con continuità, a livello giovanile, la maglia azzurra della Nazionale. Parliamo di Edoardo Degli Innocenti, centrocampista classe 1998 cresciuto nei vivai di Fiorentina e Pisa e con all’attivo 17 presenze nelle nazionali giovanili, a cavallo tra Under 17 (protagonista all’Europeo di categoria nel 2015), Under 18 e Under 19.

Dopo aver accumulato anche 59 gettoni di presenza nel campionato di Serie D, Edoardo ha scelto YesWeCollege per dare una svolta alla sua carriera accademica e calcistica. Il classe ‘98 è stato selezionato da Iowa Western Community College, ateneo accreditato della prima posizione nel ranking di merito della Njcaa Division I. Ci ha raccontato i motivi che lo hanno portato a scegliere di mettersi in gioco per una borsa di studio da studente-atleta, e del perché ha individuato proprio in YesWeCollege il trampolino di lancio ideale per questa svolta di vita.

Cosa ti ha spinto a scegliere il percorso da studente-atleta in America?

“Penso che nella vita ci sia sempre tempo per cambiare le carte in tavola e a volte, per quanto dura possa sembrare, dobbiamo rimboccarci le maniche e provarci con tutte le forze. Sono convinto che questa avventura possa rappresentare una rinascita personale, tanto a livello umano quanto sul piano calcistico”.

Parlaci dei motivi che ti hanno convinto ad accettare l’offerta della tua nuova università.

“Credo che Iowa Western sia l’ambiente ideale per iniziare al meglio questo percorso Oltreoceano. Nei contatti con il coach e lo staff ho percepito professionalità, carisma, concentrazione e ottime prospettive per futuro. Sono convinto che questo sia il miglior community college da dove iniziare il mio percorso”.

Quali pensi siano stati i fattori determinanti per essere scelto?

“Credo che abbiano visto in me qualcosa di speciale, e questo punto mi riempie sicuramente d’orgoglio e mi carica di ulteriori aspettative. Arrivo in un ottimo team, composto da ottimi giocatori, sarà una bella sfida da affrontare e spero di essere all’altezza dei miei compagni e delle attese che mi accompagnano. Sono pronto a lavorare duro per conquistarmi il posto”.

Quali sono gli obiettivi formativi che ti sei posto per questa esperienza?

“Gli obiettivi sono tanti, su tutti sicuramente sento la necessità di scoprire una nuova cultura, di pari passo con la voglia di tornare a studiare e la passione nel giocare a calcio in modo professionale, con la consapevolezza di essere in un posto perfetto per conciliare queste mie esigenze”.

C’è qualche dedica particolare che vuoi fare, a poche settimane dalla tua partenza per gli Usa?

“Voglio dedicare questa mia nuova avventura alla mia famiglia e a tutti i miei amici che mi hanno sempre sostenuto e permesso di fare questo salto. Spero vivamente che molti ragazzi colgano questa occasione come una possibilità di riscatto sia a livello umano che calcistico, e spero di poter un giorno raccontare la mia esperienza a chi sarà lì pronto per partire come ho fatto io quest’anno. Perché nella vita bisogna sempre avere la forza di andare avanti, mettendoci sempre concentrazione e quel pizzico di cuore per provare a realizzare i propri sogni”.

Related posts